Mai mentire alla vostra donna, a parte per le dovute eccezioni…

Chiariamo subito un punto fondamentale: in ogni relazione essere sinceri è sempre la cosa migliore da fare. Che sia la vostra migliore amica, vostra sorella, una relazione passeggera o la donna dei vostri sogni non importa, quello che vi renderà speciale è l’essere onesto fin dal principio.

Ma ogni regola ha un’eccezione… come si dice? L’eccezione che conferma la regola! Ci sono certe situazioni in cui una piccola bugia salverà voi e la vostra dolce metà da una serie interminabile di accuse, lotte e, spesso, lacrime. Vi ho convinti?

A seguire leggerete una serie di situazioni in cui è meglio dire una piccola e innocua bugia piuttosto che seguire la regola 😉

Lei: Ti prenderesti cura di me se stessi a letto malata?

Certo! Ad alcune persone piace sbarrare porte e finestre e restare soli sotto al piumino quando sono ammalati. Ma ad altre, come ad esempio alla vostra ragazza, potrebbe piacere essere coccolata e stare al centro della vostra attenzione. Vogliono soprattutto una minestra calda e un amorevole massaggio alla schiena. Sappiamo che essere il custode di un respiro affannoso e di un naso raffreddato non è sempre divertente, ma dire alla vostra ragazza che non volete avere nulla a che fare con lei a meno che non sia in forma fresca e smagliante potrebbe solo causarle tanto dispiacere.

Lei: Ti senti a disagio se piango davanti a te?

Avete paura delle forti emozioni? Peccato, perché la maggior parte delle donne, invece, non lo sono affatto e anzi, a loro piace condividere questi sentimenti con gli altri, specialmente con voi. A meno che la vostra ragazza non pianga tutti i giorni, e a quel punto vi consiglierei di farle consultare uno specialista, fatele sapere che se sta attraversando un periodo difficile voi le starete accanto. Non scappate alla vista di una lacrima, ai suoi occhi sarete nient’altro che un insensibile. Non c’è bisogno di una laurea in psicologia o di acquistare tre dozzine di rose ogni volta che scatta la lacrima, basta solo un abbraccio e la capacità di ascoltarla.

Lei: Pensi che io abbia bisogno di truccarmi ogni giorno?

Nessuna ragazza vorrebbe mai sentirsi dire che lei è bella solo con l’aiuto di prodotti cosmetici. È molto semplice. Questa domanda non è un’occasione per analizzare il peggio e il meglio del viso della vostra ragazza con frasi del tipo ‘Hai delle belle labbra, ma quelle occhiaie sono pesanti, meglio usare un correttore’ no, evitate risposte del genere. Questa è l’occasione perfetta per farla sentire naturalmente bella, più importante, sexy e sicura di sé in vostra presenza.

Lei: Ci sarà una spogliarellista alla festa di addio al celibato?

Che il vostro addio al celibato, o quello di un vostro amico, si svolga o meno a mille chilometri di distanza, è meglio seguire il vecchio detto ‘ciò che succederà tra quelle mura, resterà lì’ e nella vostra memoria, s’intende. Attenzione, inoltre, ai trabocchetti! La vostra donna potrebbe dire che per lei va bene che, veramente, non è un problema, sicuro… invece no: è una tecnica per farvi dire la verità. Se solo lei dovesse immaginare una spogliarellista professionista che sgambetta intorno a voi avrebbe un calo irrefrenabile del desiderio sessuale e la sua fiducia cadrebbe ai minimi storici… e non vorreste mai che questo le accadesse, giusto?

Lei: Pensi che la mia migliore amica/sorella sia attraente?

Questa è una domanda in cui si richiede prontezza di riflessi ed estrema concentrazione. Una cosa è essere d’accordo con la vostra fidanzata quando vi dice che la sua migliore amica o sua sorella è una bella donna e magari quella sera sta molto bene con quel particolare vestito, e ben altra cosa è dire che la trovate attraente: questa parola ha connotazioni pericolosissime. Potrebbe essere in grado di scatenare gelosia e complessi inutili fino ad arrivare a situazioni imbarazzanti in cui potrebbe essere motivo di invidia il semplice fatto di rivolgere la parola all’amica o sorella. Per questo motivo ripetete dopo di me: carina sì, attraente no.

Lei: ti piace stare con la mia famiglia?

Se la vostra ragazza ha un rapporto molto stretto con la sua famiglia, cercate di essere anche voi vicino a loro. Questo non vuol dire che dovete chiamare sua madre e uscire con lei ogni settimana, significa però che non dovreste stare in un angolo a giocare con il telefonino mentre siete tutti riuniti insieme o, peggio ancora, lamentarvi ogni volta che siete invitati ad una cena in famiglia. E se invece la vostra donna non fosse vicina alla sua famiglia? È ancora necessario fare attenzione perché potrebbe essere una di quelle situazioni in cui ‘solo io posso lamentarmi della mia famiglia e nessun altro’. Consiglio: se ci tenete a lei, la sua famiglia fa parte del ‘pacchetto’, perciò armatevi di un bel sorriso e ditele che ci tienete a tutti!

Lei: Pensi anche tu che non dovrei mangiare queste cose perché sto ingrassando?

No, assolutamente no. Avete bisogno di spiegazioni?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...