Consigli per farla restare da voi tutta la notte

Uno studio americano condotto da Men’s Health ha evidenziato come soltanto il 17% delle donne fino ai 29 anni di età e il 28% di quelle dai 30 ai 40 anni sono disponibili a lasciarsi andare completamente al primo appuntamento. Non ve lo aspettavate, vero? Avete sprecato tutte le vostre energie per farle accettare l’invito a cena e adesso siete in panico? State passando il tempo a sperare che lei voglia passare la notte con voi e intanto fantasticate già sulla colazione del giorno dopo… allora siete proprio innamorati persi! Ecco una serie di consigli, ora per ora, per far sì che la donna dei vostri sogni resti con voi, almeno per questa notte 😉

È mezzogiorno: scrivetele un messaggio.

Inviatele un sms ricordandole, magari con una scusa, il piano per la serata: la cena a casa vostra. Studi dimostrano che due terzi delle donne considerano gli uomini capaci di cucinare più attraenti e voi, tra poche ore, potrete dimostrarle che siete uno chef deciso e competente. Maggiore abilità mostrerete tra i fornelli e maggiori saranno le possibilità di dimostrarle le vostre capacità amatorie, nel dopo cena s’intende!

Ore 18:00, è arrivato il momento di prepararsi.

Fatevi belli: doccia, barba e un po’ di profumo, ma attenzione a non esagerare in quanto a cena potrebbe dare fastidio e coprire il delizioso profumo del vostro piatto cucinato con tanto amore. Indossate i vostri jeans preferiti e una camicia scarlatta. Sì, assolutamente rosso scarlatto. Non certo per nascondere le eventuali macchie di pomodoro ma piuttosto perché i ricercatori dell’Università di Rochester hanno scoperto che le donne percepiscono gli uomini che indossano il rosso come più potenti, attraenti e sessualmente appetibili.

Ore 19:00, iniziate a cucinare.

Sentitevi liberi di sperimentare e osare ma state attenti a non esagerare. L’ultima cosa che desiderate è quella di ritrovarvi una donna a stomaco vuoto o peggio ancora allergica al vostro ingrediente segreto. Scegliete qualcosa di sicuro e magari accennatele anche cosa avete in mente di cucinare per lei.

Ore 19:30, l’ospite speciale è finalmente con voi.

Coinvolgetela. Chiedetele di aiutarvi a preparare il pasto. La vostra cucina è il luogo ideale per far scoppiare qualche scintilla, non solo sui fornelli 😉 Sfioratele un braccio accidentalmente mentre taglia le verdure oppure mettetele una mano sulla schiena mentre le passate accanto, questi gesti saranno utili a creare un ambiente intimo, ma non intimidatorio.

Il contatto fisico innesca nel suo corpo il rilascio dell’ossitocina, ormone che aumenta la ricettività sessuale. Accarezzarle un leggermente un braccio annunciandole che il cibo è pronto, secondo uno studio del Missouri Western University, amplificherebbe un giudizio positivo di voi nella sua mente.

 

Ore 20:00, incoraggiate discorsi nostalgici.

A quest’ora, se tutto sta filando liscio, sarete entrambi, probabilmente, al secondo bicchiere di vino. Assicuratevi che ci sia una bottiglia sul tavolo, anche se lei non vuole bere troppo, in quanto uno studio dell’Università di Denver ha dimostrato che le aspettative sessuali, al primo appuntamento, aumentano laddove è disponibile un supporto alcolico. Lasciatela guidare la conversazione, ma non abbiate paura di prendere pieghe un tantino osè.

“Cercate di farle ricordare i tempi selvaggi di quando era un’adolescente o all’università” afferma Jodi Ambrose, autrice di “Sesso: come farne di più” e aggiunge: “Questi ricordi le faranno rivivere una sorta di nostalgia per i suoi giorni folli da giovane spericolata, e proverà il desiderio di riviverli”. Non esageriamo però con i racconti: la mitica battaglia di cuscini tra lei e le sue coinquiline può essere un po’ fuori tema…

Ore 21:00, interpretate i suoi gesti.

È ormai tempo di bilanci. Fate attenzione al suo linguaggio del corpo. Vi ha distrattamente sfiorato? Continua a toccarsi i capelli o le orecchie? Il suo corpo è inclinato in avanti, verso di voi? Se è così, l’esperto del linguaggio non verbale, Robert Phipps, consiglia di imitare questi gesti.

“Rispecchiando i suoi movimenti favorite l’intimità e create l’idea di compatibilità nel subconscio” afferma Phipps e aggiunge: “Tenete d’occhio i polsi in particolare in quanto mostrarne la parte interna è un segno sicuro che si sente vicina a voi”. Uno studio del Kinsey Institute ha rivelato che i polsi delle donne sono uno dei punti più sensibili del suo corpo.

Ore 22:00, tempo di baci.

Se i suoi segnali iniziano a lampeggiare, sorprendetela con un bacio sul collo. “Invece di andare dritti sulle labbra e rischiare di essere troppo diretti, baciatela sul collo, da dietro. Il bacio sarà molto più sensuale, passionale ma senza essere troppo aggressivo” dice Ambrose. Se il bacio continua, bene. Se invece dovesse svincolarsi, non preoccupatevi, non tutto è andato perduto. Datele più tempo e più spazio, potrebbe preferire aspettare per godersi di più quei momenti.

Ore 23:00, offritele un passaggio sicuro a casa.

Questa è la parte più difficile della serata. Avete bisogno di farle sapere quanto desiderate che lei resti a casa vostra senza sembrare insistente o imbranato oppure, peggio ancora, bisognoso. Provate a offrirle un passaggio a casa con un’espressione che, invece, esprime chiaramente che preferireste stesse con voi. Se lei tentenna e si mostra indecisa, offritele il vostro letto. Sapete entrambi che ci dormirete insieme, ma dimostrarle di essere galante placherà la sua ansia di non sembrare una che ci sta al primo appuntamento e la farà sentire più propensa ad accettare l’invito. “Se una donna avverte anche il minimo accenno che non la state rispettando, non verrà mai a letto con voi” conclude Ambrose. Come sempre, è il cavaliere il sogno delle ragazze.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...