Balanite: domande e risposte

La balanite è una patologia maschile in costante aumento, anche a causa della proporzionale crescita delle Malattie Sessualmente Trasmissibili (MST). Per fortuna, molti medici stanno riscontrando un’attenzione maggiore degli uomini verso la propria salute sessuale. Ne sono una prova i vari post sui blog e le domande sui forum da parte di chi, non volendosi recare da uno specialista, chiede chiarimenti su malattie quali la balanite cercando risposte sul web. Per tutte queste persone proviamo a spiegare, senza entrare troppo nel dettaglio, che cos’è la balanite, come si contrae e come si cura.

La balanite è un’infiammazione del glande, che in alcuni casi si estende fino al prepuzio (si parla allora di balanopostite).
 

NB L’infezione è trasmissibile, quindi è importante individuare la causa della balanite e curarla per evitare di correre il rischio di infettare inconsapevolmente anche la propria partner.

Quali sono i sintomi della balanite?

I sintomi della balanite sono principalmente un arrossamento del glande o della pelle del prepuzio, prurito, irritazione, gonfiore e dolore del pene. In alcuni casi si verificano perdite dal prepuzio e difficoltà nella minizione.

Quali sono le cause della balanite e come riconoscerle?

Le cause della balanite possono essere diverse, è fondamentale però individuare quale sia l’esatta origine dell’infezione per conoscere il trattamento più adatto.

  • Scarsa igiene intima = è la più comune causa di balanite. L’irritazione del pene è dovuta allo smegma, una sostanza densa che si forma sotto il prepuzio se il glande non viene pulito con cura.
  • Infezione da Candida = generalmente comporta lesioni cutanee, prurito, vescicole e a volte essudato di colore biancastro.
  • Infezione batteriche, come la Gardnerella = i soggetti maggiormente a rischio sono i diabetici e gli uomini che soffrono di fimosi.
  • Malattie veneree =  malattie a trasmissione sessuale, come l’herpes genitale, la clamidia e la gonorrea possono avere tra i sintomi la balanite. Solitamente la balanite di questo tipo si accompagna ad un’uretrite.
  • Reazione allergica o dermatiti da contatto = le cause possono essere disparate: dai saponi troppo aggressivi, a lavaggi eccessivamente intensivi, fino a profilattici, creme spermicide e lubrificanti. D’altra parte la pelle del glande, essendo molto sensibile, è predisposta all’insorgere di queste infezioni.
  • Malattie cutanee = ci sono malattie della pelle, tra cui la psoriasi, che possono portare alla balanite o essere confuse con essa.

Come si cura la balanite?

Innanzitutto la prima buona notizia è che la balanite si cura. La seconda buona notizia è che se si sceglie il trattamento giusto e se si prende in tempo l’infezione, i sintomi scompaiono piuttosto in fretta. Oltre alla cura sarà però utile avere un accorgimento, quello di tenere sempre puliti il glande ed il prepuzio (con acqua tiepida, evitando l’impiego di saponi). La cura della balanite dipende dalle sue cause scatenanti, la scelta del farmaco giusto va fatta quindi con estrema cautela. Per i trattamenti adatti a ciascun tipo di balanite, potete dare un’occhiata qui.

Segui Lui a Letto su Facebook per consigli e curiosità su salute sessuale e sessualità maschile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...